Sfiancarsi

*****

Con un laccetto  sottile

Stringi alla base

La tua blasfema trinità

Il profeta testa di cazzo

E i due ladroni coglioni

E tiralo il cappio.

Ne avrai immenso dolore

Ma è così,  caro,

Che ci si libera il cuore

*****

Pallida conoscenza

Virtù preda dispersa

Prossima putrescenza

Nella ragione immersa

*****

Il torbido pensiero

S’arresta quietamente

Piccolo innocuo impero

D’ingenuità latente

*****

Tra gli orridi

Degli occhi smarriti

Intravedo pallide luci d’abissi

Sibila il vento nella gola

E sovrasta il pensiero.

Rotolar casuale di sassi

È spesso presagio di frana

 *****

 Mi nego assidua-mente

Onde

(marosi mi rosero…)

Veleggiar diluito

Tra i dirupi del vuoto

*****
SINESTESIE
Sine cura ogni cosa
Ripenso a un sogno nero
E ti penso odo_rosa
*****
.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...